Come mai i miei gelsomini hanno i getti ammosciati dopo il trapianto?

Salve,
vi pongo una domanda non proprio da orto,
io ci provo comunque.
Un mese fa ho acquistato 4 gelsomini, li ho trapiantati in due vasi abbastanza capienti, con il terriccio apposito; le piante hanno già  fatto molti getti, due sono in piena forma, gli altri invece hanno i getti abbastanza ammosciati.
Troppa acqua?, poca acqua? cerco di tenere il terriccio sempre umido.

Grazie

(Ketti – Toscana)

Salve a te Ketti

…e chi l’ha deciso che nell’orto non ci sia spazio per il profumo dei gelsomini?
Siano i ben venuti, insieme a te ovviamente!
Ragioniamo insieme: quello che tu mi descrivi è un classico sintomo di stress da trapianto, cioè quando una pianta passa da un ambiente ad uno nuovo, al quale deve riadattarsi, in particolare deve rifare le sue radici nuove nella nuova terra.
In questi casi si ovvia al problema per due vie principali: potando una parte della chioma e irrigando più frequentemente la pianta dopo il trapianto.
Quindi, probabilmente, o tu hai trattato le due piante sofferenti in maniera differente rispetto alle altre due che stanno bene, oppure le due piante che hanno i getti ammosciati hanno tempi di ripresa differenti, in fondo sono esseri viventi, anche se vegetali.
Prova ad irrigarle di più, ma non eccessivamente, e magari elimina una parte di chioma, forse quella che devono gestire è troppa, questo permetterà alle piante di adattarsi meglio.
Buon orto anche a te!

Commenti
2 Commenti a “Come mai i miei gelsomini hanno i getti ammosciati dopo il trapianto?”
  1. Goffredo ha detto:

    Salve!
    Per la questione dei gelsomini rinvasati vi dico che, l’anno scorso ho avuto un grosso vaso di gelsomini visibilmente sofferenti.
    Ho provato a trapiantarli nell’orto potando prima le cime e concimandole con letame, nel proseguo della stagione la pianta è rimasta stazionaria senza segni di miglioramento ne peggioramento, anche se regolarmente innaffiata .
    Ora con l’avvio della stagione ha fatto un’enormità di germogli e si è rinvigorita moltissimo dimostrando il pieno della salute, spero che accada anche per le tue

    saluti

    (Goffredo)

Lascia un commento