Come posso essere certa della edibilità degli ortaggi coltivati in città?

CrassulaUltimamente mi sto interessando alle erbe e alle loro proprietà  curative. Fra cinque anni andrò in pensione e mi piacerebbe realizzare un orto sul mio terrazzo per produrre alcuni ortaggi, insalatine varie ed erbe come la malva. Per ora coltivo solo piante ornamentali.

Vorrei sapere se è possibile utilizzare per uso alimentare i prodotti coltivati sul mio terrazzo, o il grado di inquinamento della città ne rende sconsigliabile l’uso. Io vivo a Genova ed abito al sesto piano.

Ci sono metodi per verificare l’edibilità  dei vegetali ? 

Vi mando la foto della mia crassula…E’ vissuta per trentanni, poi un inverno particolarmente freddo l’ha congelata!

Grazie 

(Graziella-Genova)

Cara Graziella, grazie per la bellissima foto della tua Crassula! Capisco la tua apprensione riguardo all’edibilità degli ortaggi coltivati in città e proprio in questi giorni mi sono imbattuta in un articolo che parlava proprio della sicurezza degli orti urbani domestici.

Come potrai leggere, nel link di cui sopra, i rischi ci sono, ma già il fatto di stare al sesto piano ne elimina parecchi, ci sono tuttavia anche dei provvedimenti che possono essere presi, alcuni li avevo scritti su questo post in cui parlavo dell’inquinamento nell’orto cittadino.

Ma se vuoi avere la certezza assoluta sulla commestibilità dei tuoi futuri ortaggi, non ti resta che andare in un laboratorio di analisi, almeno per una volta, e verificare la concentrazione dei metalli pesanti presenti nei vegetali.

Un saluto e felice balcone!

Lascia un commento