Come e quando annaffiare il limone?

Per l’anniversario del mio matrimonio, mi hanno regalato una bella pianta di limoni che ho sistemato sul terrazzo della mia casa, che è un terrazzo coperto. Gradirei sapere quali sono le cure appropriate per mantenerlo. Aveva due limoni già a maturazione e numerosi altri frutti per ora piccoli e verdi. Le annaffiature devono essere abbondanti?

Con quale frequenza in questo periodo dell’anno? So che l’acqua non deve ristagnare nel vaso e ho predisposto un drenaggio, ma come faccio a sapere quando la mia pianta ha bisogno di acqua? Di solito sento il terreno se è asciutto, ma talvolta mi sembra che le foglie siano un po’ “giù”. Il terrazzo è soleggiato al mattino.

Grazie per la cortese risposta.

(Mariangela Belli)

Cara Mariangela, ho appena risposto a Pierluigi su come annaffiare correttamente il limone.  Ti consiglio quindi di leggere la risposta che ho appena dato a lui. Comunque ricorda che il limone non ha bisogno di molta acqua e le foglie potrebbero essere  leggermente giù di tono anche ‘per troppa acqua’, oppure molto più semplicemente si sta adattando al suo nuovo ambiente. Il limone è una pianta che sente molto gli spostamenti! Cerca di metterlo nella posizione più soleggiata di cui disponi e ricorda che a primavera potrebbe fargli piacere un po’ di concime. Un saluto e a presto!

Lascia un commento