La troppa pioggia può influire sulla raccolta delle patate?

Coltivo da diversi anni un pezzetto di orto,50mq degli orti degli anziani di Gardolo.Ci chiamano anziani ma siamo più giovani di certa gioventù!!! Nell’orto trovo una grande soddisfazione nel vedere crescere sempre qualcosa di nuovo che ho seminato e penso a cosa posso mettere giù con la prossima Luna!!!Poi devo spartire con piacere il mio raccolto con le figlie.

Quest’anno a causa delle forti piogge si è allagato tutto e le patate che avevo seminato e già rincalzato dopo un periodo, sono ingiallite e adesso le ho raccolte, ma poche e piccole sarà stata colpa della pioggia??? Gli altri anni facevo un bel raccolto, notare che semino all’incirca 80 pezzi! Vi faccio vedere come erano allagati i nostri orti ringrazio cordiali saluti e Buon Orto!

(Gabriella – Gardolo)

Cara Gabriella, pubblico con piacere la tua lettera piena di entusiasmo e non metto in dubbio che tu possa essere ‘più giovane di molti giovani’! Mi spiace per l’insoddisfacente raccolta di patate, ma nell’orto purtroppo gli imprevisti sono frequenti, talvolta positivi, altre volte, come nel tuo caso negativi.

Quest’anno le piogge prolungate hanno reato problemi un po’ ovunque e sicuramente le tue patate ne hanno sofferto. La foto non lascia dubbi. L’anno prossimo concima bene, magari qualche mese prima della semina aggiungi sostanza organica (letame maturo o compost) perché contribuirà ad alleggerire il terreno e a renderlo più permeabile e meno compatto. Oppure il prossimo anno in quel terreno  potresti fare del sovescio con delle leguminose, della veccia, delle fave o dei fagioli e poi interrare i residui colturali, per dare struttura al terreno e arricchirlo di azoto.

Un saluto e buon orto anche a te!

Lascia un commento