Come disinfettare il terreno dei vasi in balcone?

Tra l’altro ho comprato una piantina che mi sembrava avere foglie particolari … spruzzate di bruno … pensavo fosse un peperoncino ornamentale … invece no: funghi che hanno prosperato sulla debolezza delle piante già attaccate dagli afidi …

Gli afidi penso di averli combattuti bene con il lavaggio delle piante …. marsiglia … ma i funghi no…

Ho tagliato via quasi tutto … ripiantato qualcosa … ma il sedano … prezzemolo non riescono ad andare oltre i 4 0 5 cm perchè già stanno male: macchioline che ad un occhio sofferente possono sembrare come spruzzate da acqua sporca …

Vorrei sapere come sanare la terra – che non ho buttato – dai parassiti che ha accolto prima di riutilizzarla …

grazie a tutti

(EliEli-Modena)

Per allontanare i funghi la prima cosa da fare è evitare di annaffiare le foglie e posizionare le piante al sole, almeno per qualche ora, per evitare che l’acqua crei muffa e ristagno. Non lasciare l’acqua nel sottovaso e cerca, se possibile, di fare in modo che le piante abbiano aria e venticello a sufficienza.

Dopodiché per prevenire i funghi si può somministrare del decotto di equiseto o il classico rame.

Se la situazione è molto compromessa, azzera tutto e ricomincia da capo, facendo maggiore attenzione ai primi sintomi di malessere dei tuoi ortaggi.

Per disinfettare il terreno si usa normalmente la calce in polvere, ma sinceramente in vaso penso si possa alterare troppo il naturale ph del terreno, forse puoi annaffiarlo con dell’infuso di aglio che agisce contro i batteri e contro i funghi (75g di bulbi tritati in 10 litri d’ acqua, distribuirlo direttamente su piante e terreno non diluito), oppure del bicarbonato di sodio, che allontana le malattie fungine ed è una buona alternativa allo zolfo (si diluisce un cucchiaino in un litro d’acqua, aggiungendo eventualmente una decina di gocce di olio essenziale di tea tree).

Sono rimedi molto utilizzati nell’orto, ma che non ho mai sperimentato per disinfettare il terreno, ma secondo me potrebbero essere utili anche a questo scopo.

Ogni quattro anni cambierei ugualmente il terreno delle vasche o dei vasi, perché con le continue annaffiature si impoverisce molto. Consideriamo poi che in balcone è molto difficile praticare la rotazione!

Un saluto e Buon Orto!

Lascia un commento