Vorrei un orto interamente ‘fai da te’. Da che parte iniziare?

Ho da poco un piccolo terreno e vorrei tanto cimentarmi in coltivazioni da orto senza ricorrere a dover comprare piantine già pronte ed anche a far un buon compostaggio. Il terreno è piuttosto argilloso almeno x quanto possa saperne visto che trattiene molto l’acqua.

Come poter fare piantine, come ottener un buon compostaggio, ed infine se possibile, come poter fare melanzane peperoni e pomodori innestati .

Ringrazio della vostra disponibilità

(Egidio)

Ciao Egidio, sei all’inizio, ma mi sembri molto agguerrito! La tue domande sono complesse  e la cosa migliore è suggerirti di leggere alcuni articoli che ho già scritto riguardo a come ottenere giovani piante: sui semenzai, sul terriccio adatto alla semina, sul periodo e sulla profondità di semina e su come effettuare la semina.

Quanto al compostaggio al momento ho fatto solo un articolo su come preparare il compost, ma spero di tornare presto sull’argomento per approfondire.

Se il tuo terreno è argilloso penserei a praticare del sovescio per dare più struttura la terreno e renderlo un po’ più leggero.

Quanto ad innestare le piante da solo, aspetterei un attimo! Fare innesti erbacei è piuttosto difficile, proverei intanto a fare crescere una pianta da seme, che per uno alle prime armi è già un successo! Soltanto in un secondo tempo penserei a fare innesti su piante più robuste (perché di questo si tratta) per prevenire malattie e avere produzioni maggiori. Per non lasciarti completamente privo di risposta ti propongo di guardare questo filmato che parla di un innesto su cucurbitacee, in questo caso dell’anguria.

I link che ti ho proposto sono molti, ma spero ti siano utili! Buon apprendimento, ma se dovessi avere bisogno di nuove informazioni o dettagli….SCRIVI!!!! Buon Orto!

Lascia un commento