Posso fare un orto ai piedi della yucca?

Nel mio giardino ho una grande pianta di yucca e l’unico pezzettino di terra che potrei usufruire per coltivare ortaggi è propio vicino a questa pianta, solo che ho notato che il terreno è pieno di radici della yucca, estirparle tutte sarebbe impossibile quindi mi è venuto un dubbio la yucca e le sue radici sono velenose? La ringrazio.

(Benedetta – Pescara )

Ciao Benedetta, non credo proprio che le radici della yucca siano velenose, ma il problema caso mai è un altro: se le radici sono così fitte come troveranno spazio le radici dei giovani ortaggi? Sarà difficile preparare per loro un terreno soffice e accogliente! Ti suggerisco quindi di dare un orto con prode rialzate o orto in cassone, così avrai risolto in colpo solo tutti i tuoi problemi. Leggi con attenzione i link che ti ho proposto e vedrai che troverai una soluzione.

Un saluto e fammi sapere che scelta farai!

Commenti
3 Commenti a “Posso fare un orto ai piedi della yucca?”
  1. Benedetta ha detto:

    Grazie mille optero’ per il cassone rialzato mi sembra veramente un’ottima soluzione la ringrazio..

  2. Graziella ha detto:

    Salve,
    ho un piccolissimo orto creato anni fa da mio suocero.
    Ora ho ripreso a coltivare questo fazzoletto di terra, ma mi sono posta un enorme dilemma: proprio lì vicino ho una pianta di tasso che fa cadere aghi ovunque nel terreno sottostante e quindi anche in una parte dell’orto. Quanto è pericolosa? Ho letto che gli aghi sono velenosi, se ingeriti. Ma rendono velenoso anche il terreno? L’insalata cresciuta sembra “sana”… Grazie mille per la risposta.

    (Graziella)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Graziella,
      anche te come tanti altri ortisti riceve in eredità un pezzo di terra e anche l’impegno a coltivarla…soddisfazioni comprese, un bel passaggio di testimone!
      La pianta del tasso – taxus baccata – è velenosa tutta – parti verdi e legnose – eccezion fatta dei suoi frutti rossi e carnosi – gli arilli – che essendo appetiti dagli animali, uccelli prevalentemente, vengono così mangiati e poi defecati per diffondere il seme contenuto all’interno.
      Riguardo al tuo orto ti dico che non credo che renda velenose le tue verdure, magari ne può rallentare la crescita, considerato l’ombra intensa che la chioma del tasso esercita e poi le foglie aghiformi contribuiscono ad acidificare il terreno, non stimolando così la crescita degli ortaggi, ma non che li rende automaticamente velenosi anch’essi. Ti suggerisco quindi di ripulire dalle foglie la terra del tuo orto e di potare leggermente la chioma del tasso per far si che la sua ombra sia meno invadente sul tuo orto.
      Salute e buon orto!

Lascia un commento