Il bamboo in acqua sta ingiallendo che devo fare?

Ho due piantine di bamboo in acqua. Una delle due è diventata gialla prima le foglie e poi parte del bamboo, anche la seconda sta ingiallendo leggermente. Cosa devo fare?

Grazie

(Debora)

Cara Debora, di quale varietà di bamboo stai parlando? E perché in acqua? In un laghetto o in un vaso?

Non è che per caso hai della Dracaena braunii (quella nella foto) dentro un vaso del tuo appartamento e tu l’hai scambiata per un bamboo?

Se così fosse guarda questa pagina dove si parla della  coltivazione della Dracaena braunii, dove si dice che l’acqua deve essere cambiata ogni due settimane, meglio se acqua di bottiglia o comunque con poco fluoro, ma soprattutto che la luce diretta del sole provoca l’ingiallimento delle foglie e della pianta.

Se invece si tratta effettivamente di bamboo, mandami una foto, così riuscirò finalmente ad aiutarti. Aspetto tue notizie!!

Commenti
28 Commenti a “Il bamboo in acqua sta ingiallendo che devo fare?”
  1. FRANCESCO ha detto:

    Salve,
    ho acquistato il lucky bamboo e nel giro di 10 giorni stanno diventando gialle e stanno seccano.
    Sono lontani da raggi di sole, in vaso di vetro trasparente e metà nella’acqua. Cosa mi consigli?
    Grazie.
    (Francesco)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Francesco,
      è probabile che la tua pianta vegeti troppo al buio, da come ci descrivi la situazione. Oppure la pianta che hai preso è di qualità scadente, come accade spesso nell’acquistare le piante allevate in vivaio in maniera forzata.
      Quindi, prova a dargli più luce naturale e vedi se riprende, altrimenti, potrai riprendere nuove piante, magari di partenza di qualità migliori.
      Salute e buon orto.

  2. Dana ha detto:

    Buongiorno,
    la mia dracena ha ingiallito le foglie, come posso fare per fermare questo processo?
    Grazie,
    (Danae)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Buongiorno Danae,
      le dracene sono piante abbastanza resistenti, cerchiamo quindi di capire insieme quali possono essere le cuse di stress che portano a far ingiallire le foglie: potrebbe essere che la terra del vaso sia sempre troppo bagnata per esempio e che le radici iniziando a marcire, o forse hai dato troppo concime? Noti sulle foglie o sul fusto presenza di macchie bianche o piccoli insetti?
      Una volta capito le cause possiamo cercare il rimedio.
      Salute e buon orto.

  3. simonetta ha detto:

    Buongioro a tutti,
    chiedo gentilmente il vostro aiuto.
    La mia pianta stava benissimo, poi però piano piano il tronco è diventato giallo nononstante le foglie siano verdissime e siano cresiute tanto, la tengo dentro una bottiglia di acqua. cosa posso fare per salvarla?
    (Simonetta)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Simonetta,
      Da come descrivi il tuo problema sembra che la pianta di bamboo stia marcendo, se è a bagno in acqua, magari senza radici, vuol dire che ha troppa umidità senza la possibilità di poterla assorbire e dispensare tramite l’apparato radicale.
      Prova a toglierla dell’acqua e metti la pianta in un vaso con terriccio ben drenato e vedrai che al buio della terra le radici spunteranno prima o poi.
      Salute e buon orto.

  4. Mattia ha detto:

    Ciao a tutti,
    ho una Dracaena braunii, messa nell’acqua e da alcuni giorni la pianta sta iniziando a diventare gialla dall’estremità e se tocco la parte gialla risulta molliccia (il giallo ogni giorno che passa si va espandendo) cosa devo fare?
    Per favore, grazie.
    (Mattia)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Mattia,
      Se tieni per giorni le radici della tua pianta di Dracena, lei non ha modo di respirare dalle radici stesse e quindi lentamente affoga marcendo prima le radici e poi seccando le foglie che di conseguenza non riesce più a servire.
      Il consiglio è di togliere la pianta dall’acqua.
      Salute e buon orto.

  5. monica ha detto:

    Salve,
    premetto che me ne intendo molto poco, mi hanno regalato una pianta di bamboo ed era davvero bellissima..solo che ultimamente è iniziata ad ingiallire in alto e pian piano sta scendendo… la pianta è in acqua..ha delle foglie molto verdi..e mi son accorta che ha da un lato le radici completamente immerse nell’acqua…forse non dovrebbe essere cosi.. come posso fare per in qualche maniera risolvere?
    (Monica)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Monica,
      Mi sembra di capire che quella pianta di bamboo è una talea -pezzo di fusto- messa in acqua per farle fare le radici. Però dopo un po’ di tempo le risorse dell’acqua finiscono, quindi la soluzione migliore potrebbe essere trasferire la pianta in un vaso, con terra buona e concimata, visto che ormai ha le sue radici formate, vedrai che riprenderà il su verde nelle foglie nuove che farà.
      Salute e buon orto.

      • Monica ha detto:

        Buongiorno,
        avevo tre luky bamboo, delle tre ne è rimasta solo una, adesso ha 4 anni.
        Le altre due erano diventate gialle e mia madre le ha gettate via. La terza, anche lei sta diventando tutta gialla.

        Io le tenevo nel vaso di vetro con dei sassi, e l’acqua, ho sempre messo quella del rubinetto. Ora stanno morendo e non ne capisco il motivo. Avevo provato per un breve periodo con l’acqua di bottiglia non ho avuto tempo di vederne il risultato. Con la 40tena. Mia madre le ha buttate tranne 1. Che ora vorrei cercare di salvarla. Ci tengo molto.

        Ha 4 anni ed è sempre stata in casa sul tavolo.
        Grazie.
        (Monica)

        • Stefano Pissi ha detto:

          Ciao Monica,
          la coltivazione del bamboo in acqua e sassi ha una durata limitata nel tempo, la pianta infatti dovrebbe essere trasferita in un vaso con terra vera, dove trovare nutrimento, oltre che l’acqua, che i sassi non riescono a fornire.
          Per salvarla potresti provare semplicemente a sostituire nel vaso con sassi mettendoci del buon terriccio fresco.
          Salute e buon orto.

  6. Gabriella ha detto:

    Buongiorno,
    ho una Dracaena braunii (in realtà di mia nipote), che fino a poco fa stava bene (in acqua) ora tutta la parte centrale è ingiallita e la parte gialla sembra molliccia o vuota.
    La parte alta ha foglie giovani ma con qualche punta gialla, e l’ultimo pezzetto è verde con radici. Che fare della parte centrale, per salvare la pianta?
    Grazie,
    (Gabriella)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Gabriella,
      La coltivazione delle piante in acqua, come nei vasi, richiede attenzione maggiore di quelle messe in terra piena, specialmente per dosare al meglio i nutrienti e l’acqua.
      Può darsi che il vostro Bamboo della Fortuna abbia bisogno di concime nell’acqua oppure la pianta non ha sviluppato buone radici e per questo marcisce.
      Ti suggerisco di tagliare le parti marce e rimettere in acqua quelle buone…oppure anche in un vaso con terriccio universale ben umido.
      Salute e buon orto.

  7. carla friselli ha detto:

    Buongiorno,
    ieri ho appena comprato tre bambù luki, volevo sapere quindi, com’è la procedura di cura per farla diventare rigogliosa?
    Io ho tagliato un paio di centimetri sotto perché erano un po’ secchi, nonostante erano immersi nell’acqua dal negoziante, ho tagliato un mezzo centimetro alla punta, perché non ha fogliame.
    Volevo sapere quindi, le devo interrare o le lascio nel vaso con l’acqua aspettando che faccia le radici? grazie buona giornata.
    (Carla)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Carla,
      Il luky bamboo (Dracena sanderiana), può essere coltivato in acqua se si desidera ammirare lo sviluppo delle radici, oltre alle foglie, oppure lo si può coltivare anche in terra utilizzando un terriccio soffice universale. In quest’ultimo modo la pianta è probabile che faccia una chioma maggiore…cresca di più.
      Potresti fare quindi una coltivazione in acqua, per due rametti e una coltivazione in terra per il terzo rametto.
      Salute e buon orto.

  8. Luca ha detto:

    Salve,
    ho una pianta di Bamboo da circa un anno, tenuta in un vaso trasparente,
    ho notato che lungo i rami e vicino le foglie sono comparsi dei bozzi a forma di Chicco di riso bianchi per caso sono parassiti o muffa, se lo fossero cosa dovrei fare?
    La pianta ha qualche foglia gialla ma sta facendo un nuovo ramo oltre hai due già presenti.
    (Luca)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Luca,
      Probabilmente sono delle cocciniglie cotonose.
      Asportale manualmente e risolvi il problema all’istante.
      Salute e buon orto.

  9. Liliana ha detto:

    Ciao,
    abbiamo un lucky bamboo che da ieri è diventato giallo nella parte superiore del tronco, le foglie sono verdi…e le radici sembrano secche rispetto gli altri 2…per il momento l’abbiamo separato, mettendo quello compromesso in un vasetto con acqua della bottiglia…riceve una buona quantità  di luce, ma non è eccessiva…potrebbe riprendersi o si deve per forza mettere in vaso con terriccio? Grazie.
    (Liliana)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Liliana,
      La coltivazione in acqua, idrocoltura, per alcune piante funziona bene, come anche per il Lucy bamboo. Per adesso hai fatto bene a cambiargli acqua e aspetterei una sua eventuale ripresa Delle radici, prima di metterlo nel terriccio.
      Salute e buon orto.

  10. Giuseppe ha detto:

    Ciao a tutti,
    ho acquistato una dracena sanderiana (lucky Bamboo), uscito dal negozio ho visto che la pianta già aveva una/due foglie gialle, passando i giorni ne ha fatte altre, poi ho controllato bene e ho trovato 4cocciniglie!! Ho letto su Google che cOn acqua e Marsiglia li uccidevano e sembra che ha funzionato. La pianta è in un vaso di vetro con acqua, in una stanza non tanto illuminata ma neanche buia! Avete consigli? Ah ho notato che l’acqua si raffredda e quindi ho coperto cn un po’ di lana il vaso… Grazie mille in anticipo!!
    (Giuseppe)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Giuseppe,
      Bene che il rimedio del sapone di Marsiglia abbia funzionato!
      Ottimo anche il vaso di vetro per la tua idrocoltura ma ti suggerisco vivamente di spostare la pianta in un luogo con tanta luce, altrimenti il processo d’ingiallimento aumenterà la sua intensità.
      Salute e buon orto.

  11. Nicoletta ha detto:

    Salve, ho 3 steli di lucky Bamboo in acqua da circa un anno.
    Fino al periodo natalizio stavano bene, erano verdi, con radici e nuovi nati che ad una certa lunghezza tagliavo e mettevo in acqua a loro volta.
    Ho purtroppo dimenticato per qualche giorno di aggiungere l’acqua (ormai prosciugata) e uno stelo è diventato giallo e molliccio all’apice, anche se aveva nuovi nati apparentemente sani.
    Ho tagliato fino al nodo successivo e coperto con cera.
    Dopo qualche giorno ha ripreso a diventare giallo ma non all’apice che è infatti verde ma due nodi sotto e sta proseguendo verso il basso. È possibile recuperarlo? Ho sbagliato qualcosa?
    A parte non dargli acqua quando ne aveva bisogno?

    Grazie!

    (Nicoletta)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Nicoletta,
      scusa il ritardo nella risposta ma il tuo commento mi era sfuggito.
      Hai fatto tutto al meglio, soltanto che le piante quando iniziano il loro processo di seccagione, è difficile recuperarle, se non ci si muove per tempo. Il segreto con le piante è sempre agire in anticipo.
      Salute e buon orto.

  12. Valentina ha detto:

    Ciao,
    ho un gruppo di piccoli bamboo, da circa 2 anni, ma ora stanno ingiallendo partendo dal ‘tronco’, adesso sono in acqua. Cosa posso fare?
    Grazie in anticipo per il tuo aiuto!
    (Valentina)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Valentina,
      può darsi che le piante stanno ingiallendo perché non hanno sviluppato radici a sufficienza.
      Ti suggerisco di cambiare l’acqua e anche di inserire dentro del concime liquido apposta per le coltivazioni idroponiche. Una parte dei tronchetti che hai invece potresti provare a travasarli in vaso con terriccio universale, per vedere come reagisce la pianta, magari riesce a mettere diverse radici e svilupparsi maggiormente.
      Salute e buon orto.

  13. Erika ha detto:

    Ciao, ho due bambOO della fortuna da circa 2 anni in un vaso con acqua…nell’ultimo mese si sono ingiallite le foglie e di uno anche una parte del gambo ….cosa posso fare per recuperare?
    Grazie.
    (Erika)

    • Stefano Pissi ha detto:

      Ciao Erika,
      le coltivazioni di piante in acqua, senza terra, sono possibili: l’idrocoltura.
      Per avere piante sane bisogna però assicurare ad esse, oltre che luce e circolazione d’aria, una certa dose di nutrienti alle radici che si sviluppano in acqua; nel tuo caso sembra che ci sia necessità di azoto e/o ferro. Ti suggerisco di acquistare un concime idrosolubile d’aggiungere alle tue piante.
      Salute e buon orto.

Lascia un commento