Lo spaventapasseri, un amico nell’orto

Nell’orto sono ripartiti i lavori e qualsiasi aiuto è gradito. Anche i bambini possono dare il loro contributo, ma il guaio è che si stancano velocemente e il momento dell’ ‘UFFA!’  è sempre in agguato. Tuttavia c’è una cosa che sicuramente li farà divertire molto: costruire uno spaventapasseri.

Cosa c’è di più divertente che dare vita ad un buffo personaggio? Trovare per lui gli indumenti, i connotati e perfino il carattere più adatto al nostro orto? Un esercizio di fantasia in cui i bambini si faranno coinvolgere immediatamente…

E non sottovalutiamone l’utilità: lo spaventapasseri ci aiuterà a tenere lontani corvi, passeri, beccacce e merli, in un primo tempo dalle semine e successivamente dai frutti maturi di cui sono ghiottissimi.

L’importante è che sia mobile e trasformabile, così ogni tanto potremo spostarlo e cambiargli il cappello oppure un indumento, perché sembra che, se pure inizialmente temono il nuovo intruso, si abituano ad esso facilmente.

Come procedere? Il modo più semplice è prendere due bastoni o due canne robuste e legarli a formare una croce, dopodiché provvederemo a dotarlo di una testa (un pallone, un mazzo di paglia, ecc..) e vestirlo come più ci piace: vecchi indumenti, borsette della nonna, cappelli dello zio, svuotiamo i bauli di parenti e amici e diamo sfogo alla nostra creatività!

Le possibilità sono infinite dipenderà dal personaggio che vorremo ottenere: essenziale, perfetto, romantico, buffo o artistico! Eccovi allora un pugno di immagini da cui trarre ispirazione…foto di Tim Green aka atoach, jonno259, Catlouise, Kirk Siang, WELS.net, gabrilu da flickr


Commenti
3 Commenti a “Lo spaventapasseri, un amico nell’orto”
  1. emanuela ha detto:

    Anche noi abbiamo i nostri spaventapasseri amici dei folletti andate sulla pagina facebook colleincanto parco e agriturismo.

Lascia un commento