Gli ortaggi, un gioco da ragazzi

Bastano delle melanzane, dei finocchi con il ciuffo, zucchine, patate, il rosso acceso dei ravanelli, carote a volontà  e il gioco è fatto. Non è la ricetta di un ricco minestrone, ma gli ingredienti per un gioco da fare con i vostri bambini.

Gli ortaggi escono dal piatto per creare piccole sculture vive e colorate: un ring di carote e stuzzicadenti per un match a suon di ortaggi. Melanzane che si trasformano in automobiline e finocchi che diventano buffi personaggi. Almeno per una volta le verdure si faranno apprezzare dai più piccoli non come cibo, ma come gioco.

Queste divertenti creazioni sono state realizzate ed esposte dall’associazione “M’illumino d’immenso” alla manifestazione Orti e Horti che si è tenuta a Lastra a Signa questa primavera. “M’illumino d’immenso” si occupa di clownterapia all’interno dei reparti pediatrici negli ospedali, nelle case di riposo e in molti altri ambiti dove un sorriso può essere di grande conforto e aiuto.

Li ringraziamo per il loro fantastico lavoro e anche per averci fatto scoprire come abbia fatto la zucca di Cenerentola a trasformarsi in carrozza.

Lascia un commento