L’orto conquista Euroflora

L’orto sarà protagonista di Euroflora 2011. La kermesse florovivaistica più importante d’Italia inizia domani e si concluderà il 1° maggio. Una parte dei suoi spazi espositivi,  in questa decima edizione, saranno dedicati proprio all’orto-giardino, ce ne saranno cinquanta tutti disseminati sul viale che si estende tra il nuovo padiglione Blu e il padiglione C. I progetti che potremo ammirare si sviluppano su una superficie di 35 mq e sono stati realizzati da giovani provenienti da Italia, Spagna, Cina, Germania, Svizzera.

La biodiversità, il rispetto dell’ambiente e la capacità dell’uomo di mantenere un rapporto equilibrato con la natura nella vita di tutti i giorni, sono i temi centrali affrontati quest’anno da Euroflora, del tutto inerenti alla filosofia del microcosmo orto.

Ma non è tutto: anche InOrto avrà all’interno di questo tripudio di fiori, profumi e colori un speciale corner che servirà come punto di contatto con i visitatori. Dove trovarlo? All’interno del padiglione B-T-1 dove la Fondazione Bonduelle é patner dell’Associazione Florovivaisti Regione Lombardia, che ha realizzato per l’occasione un grande parco storico, con aiuole composte da fiori e ortaggi, in parte proprio forniti dal servizio agronomico di Bonduelle Italia.

I visitatori saranno molti  e per evitare disagi occorrerà organizzare bene il proprio viaggio, per questo vi invito a consultare il sito di Euroflora 2011 pieno di consigli pratici. Considerato che la manifestazione si svolge ogni cinque anni vale la pena non perderla.

Lascia un commento