La menta, come coltivarla e quale varietà scegliere

Non mi stancherò mai di parlare della menta! Perché ha un profumo unico, si presta alla preparazione di piatti dolci e salati e una volta messa in terra, ma anche in vaso, chiede pochissimo, come molte aromatiche del resto. Questa volta mi sono fatta prendere la mano dalla mia passione e ho piantato ben cinque varietà di menta (Mentha piperita, Mentha spicata ‘Moroccan’ o menta verde marocchina, Mentha pulegium o menta romana, Menta spicata... [Per saperne di più]

Piantiamo il dimenticato azzeruolo per i suoi frutti belli e gustosi

Inizia a fare freddo e molti lavori nell’orto vanno rimandati, ma è sempre il momento per mettere a dimora un buon albero da frutto, ammesso che non piova a dirotto e che il terreno non sia gelato. Allora perché non approfittarne per piantare un alberello ormai quasi del tutto dimenticato: l’azzeruolo o nel suo nome latino Crataegus azarolus. Nessuno lo coltiva più perché i suoi frutti dolci e aciduli allo stesso tempo, sono piccoli e si conservano... [Per saperne di più]

L’Orto Bioattivo per produrre ortaggi più nutrienti e migliorare la fertilità della terra

L’orto sta diventando sempre più strumento di miglioramento sociale e personale, per questo sono sempre più numerosi gli orti che nascono in ambiti che solo fino a poco tempo fa sembravano insoliti: nelle città, nelle scuole, nelle carceri, negli ospedali, ovunque si debba rieducare al cibo e alla natura. Ed proprio in questa ottica che nasce il Progetto ‘Orto Bioattivo’ di Andrea Battiata, agronomo e consigliere della Società... [Per saperne di più]

Come ripulire il terreno dalle malerbe in modo naturale

Liberare il terreno dalle malerbe senza l’uso dei diserbanti, può essere difficile, ma con un po’ di pazienza si può fare. Questo problema diventa di vitale importanza quando decidiamo di fare un orto su un terreno incolto: non si può seminare su di un terreno invaso da gramigna o da essenze spontanee che, anche se appartenenti alla flora locale e apprezzabili, non possono condividere lo spazio con i nostri ortaggi! Come procedere allora per... [Per saperne di più]

Perché il limone è cresciuto molto di più rispetto all’arancio?

Sono italiana e vivo in Grecia (Rodi) da 10 anni. Ho la passione del giardinaggio ma la terra che ho non è delle migliori. Del resto il giardino è un po’ troppo grande e cambiare la terra costerebbe molto. Cmq ho un impianto goccia a goccia (ora chiuso perchè piove ogni giorno…) Provvedo anche a concimare con concimi in granuli. La mia domanda è questa: perché il mio albero di limoni è cresciuto tanto e quest’anno ha fatto... [Per saperne di più]

Posso piantare carote e patate in un terreno sassoso?

Possiedo un terreno sassoso come fare per piantare carote e patate. grazie (Maria Antonietta – Treviso) Ciao Maria Antonietta, c’è solo un modo per piantare carote e patate in un terreno sassoso: togliere i sassi. Questo significa che tu devi fare uno scasso preventivo sul tuo terreno, cercando di asportare più sassi possibili. Gli ortaggi da radice non amano trovare ostacoli sulla loro strada, quindi devi fare in modo che ne incontrino... [Per saperne di più]

La vangatura nell’orto solo se necessaria

La vangatura è importante o superflua? Su questo argomento i pareri sono molti e contrastanti. Iniziamo con il dire che gli strati del suolo che interessano l’orticoltore sono due: lo strato attivo, quello superficiale e fertile da dove le piante attingono il nutrimento, e quello inerte, più profondo e più povero e perlopiù inutilizzato. Da una parte ci sono coloro che sostengono la necessità di giungere allo strato inerte del terreno per... [Per saperne di più]