Come contrastare la peronospora e l’oidio di fine estate

A fine estate l’orto non ha una gran bell’aspetto! E’ vero che i toni del verde tornano ad essere predominanti e finalmente ci rilassiamo una volta terminata l’emergenza ‘secco’ quando tutto sembrava morire di sete! Ma a ben guardare il verde delle foglie dei nostri ortaggi non è mai del tutto verde: spesso appare velato di bianco o macchiato di ruggine. Nel primo caso abbiamo a che fare con l’oidio o il mal bianco (che attacca quasi... [Per saperne di più]

Mostra Nazionale del Pomodoro, per conoscere il pomodoro dall’A alla Z

Non c’è ortaggio che sia amato, ammirato, mangiato più del pomodoro. Almeno in Italia! Quando arriva la buona stagione il richiamo del pomodoro diventa irresistibile e che si abbia un orto di qualche ettaro o un vaso di 25 cm di diametro, viene voglia di piantarne almeno uno per poterlo coltivare con cura e alla fine affettarlo su di un piatto e gustarlo con un filo d’olio buono e qualche chicco di sale. Non è quindi un caso che la Mostra Nazionale... [Per saperne di più]

Come mai alcune varietà di pomodoro e peperone presentano la punta del frutto marcia?

Sono un pensionato abitante in provincia di Roma, che con alcuni amici ci divertiamo a coltivare l’orto con varietà di ortaggi diverse, e curare (ci proviamo) alcune piante da frutto. Siamo sicuri che con il vostro aiuto riusciremo a fare qualcosa in modo almeno sufficiente. Abbiamo piantato: Melanzane, Peperoni, Zucchine, Pomodori di varietà diverse (ciliegino, piccadilly, tondo liscio di montecarlo e sammarsano) in settori diversi tenendo... [Per saperne di più]

Raccogliamo gli ortaggi e impariamo a produrre i propri semi da soli

Estate è tempo di raccolta! Ma nell’orto si è previdenti e quando raccogliamo dobbiamo già pensare alle semine future e destinare una parte del raccolto alla conservazione dei semi. Adesso è molto di moda fare da soli i propri semi e in ogni angolo d’Italia le fiere e le mostre di scambio semi si moltiplicano sempre più, ma è una moda molto intelligente perché oltre a risparmiare e ottenere sementi a costo zero, possiamo in questo modo... [Per saperne di più]

I verbi indispensabili nell’orto di giugno: sarchiare, rincalzare e pacciamare

Ci sono tre operazioni che non possiamo fare a meno di compiere nell’orto di giugno: sarchiare, rincalzare e pacciamare. Tre verbi che all’orecchio di una persona comune potrebbero risultare incomprensibili, ma che ogni orticoltore dovrebbe conoscere e compiere con facilità. Sono parole antiche che i contadini di una volta usavano frequentemente: mia madre le pronunciava spesso quando si preparava ad andare nel campo, ma ancora oggi risultano... [Per saperne di più]

Quanto tempo intercorre fra la semina e il trapianto nell’orto dei pomodori?

Salve sono impiegato, con il passatempo dell’orto, cosi’ come mio padre, adesso lui e’stanco vista l’eta’, ed io vorrei, senza presunzioni di sorta, proseguire sulla sua stessa strada, producendo, con sacrificio, fatica….., e , talvolta, con immense delusioni, il fabbisogno alimentare per i familiari, usando solo e soltanto, la natura….. A Reggio Calabria, si è sempre detto e scritto, di essere, a livello... [Per saperne di più]

Che rimedio biologico posso utilizzare per le cimici sui pomodori?

Salve, sono una mamma di 34 anni; avendo due bambini: uno di 10 e la piccolina di 15 mesi, cerco di stare molto attenta alla frutta e le verdure che do loro da mangiare…ma rendendomi conto che la verdura e la frutta acquistata è piena di pesticidi dannosi, da sempre desideravo riuscire a fare un piccolo orto. Essendomi trasferita da poco nella mia casa in campagna, ho voluto provare a coltivare un pezzettino di terra, (essendo la prima volta... [Per saperne di più]

A che distanza minima dovrebbero stare un filare di cetrioli da uno di pomodori?

Salve, possiedo un piccolo orto e, a causa delle rotazioni degli ortaggi sul terreno, mi trovo a dover collocare una fila di cetrioli ad una distanza di 1 metro e mezzo da una fila di pomodori. Ma ho letto che la consociazione pomodoro-cetriolo non è accettabile. Purtroppo non trovo altro spazio da nessuna parte, quale dovrebbe essere la distanza minima fra le due file di ortaggi? Mi darebbe un consiglio? La ringrazio anticipatamente. (Giancarlo) Ciao... [Per saperne di più]

I pomodori del giardino di Castel Ruggero

 [Per saperne di più]

L’orto-giardino di Castel Ruggero: l’armonia della biodiversità

Se c’è un luogo che interpreta appieno la bellezza della parola ‘biodiversità’, quel luogo è l’orto-giardino di Castel Ruggero, sulle morbide colline di Bagno a Ripoli. Là le moltitudini orticole si mixano a quelle floreali, in un tripudio di colori, di profumi e di sapori. Un ettaro di biodiversità gestito dalla famiglia D’Afflitto, geneticamente portati a prendersi cura della terra.   [Per saperne di più]  [Per saperne di più]