‘Ricette per ogni stagione’ di Libereso Guglielmi, piatti a base di erbe, fiori, ortaggi e frutta.

Pensare al nostro cibo significa prendersi cura di noi e di chi ci sta vicino, perché come sostiene Libereso Guglielmi: “Una corretta alimentazione permette non solo di mantenersi in salute, ma anche di prevenire e curare alcune malattie”. E allora perché non iniziare procurandoci un libro di ricette che prevede l’utilizzo in cucina di erbe e fiori. “Ricette per ogni stagione – con le Erbe ed i Fiori delle Alpi del Mare” di Libereso... [Per saperne di più]

‘E il giardino creò l’uomo’ un libro per giardinieri e ortisti in cerca di pensieri e parole sulla terra

Natale non è Natale se non regaliamo almeno un libro! E talvolta cosa c’è di meglio che farsi una ‘coccola’ e regalarlo a noi stessi? Questa volta vi suggerisco ‘E il giardino creò l’uomo’ di Jorn de Précy, il cui sottotitolo recita: “un manifesto ribelle e sentimentale per filosofi e giardinieri”. Se siete in cerca di consigli sulla coltivazione degli ortaggi o dei fiori, smettete di leggere questo post, perché questo libro a... [Per saperne di più]

L’anno del Giardiniere di Karel Capeck, uno spassoso ritratto del giardiniere appassionato

Ogni volta che arriviamo in prossimità delle vacanze, siano esse estive o invernali, ci ‘scappa’ un consiglio per la lettura. Questa volta vi propongo ‘L’anno del giardiniere’ di Karel Capek. Si tratta di una raccolta di articoli scritti da questo protagonista del novecento letterario praghese, quando, dopo avere acquistato nel 1925 una casa con del terreno, divenne un vero fanatico del giardinaggio. Nonostante gli anni... [Per saperne di più]

‘L’orto e l’anima – Dal giardino dell’Eden agli orti urbani’, la storia appassionante di un umile pezzo di terra

Non tutti i libri che parlano di orti possono essere letti con piacere sotto l’ombrellone in riva al mare, perché per quanto si possa essere entusiasti di zucche e ravanelli, alla decima lezione di come si coltiva il tale ortaggio o come si raccoglie il tal altro, o ti tuffi in acqua a cercare un diversivo almeno momentaneo o nascondi il libro fra creme solari e costumi e speri di non ritrovarlo più fino alla fine delle vacanze. Tuttavia c’è... [Per saperne di più]

Dove trovare consigli sull’orto quando siamo scollegati dalla rete?

A breve mi trasferirò in Spagna in una casettina in campagna con orto e piante da frutta…e sono felicissimo Siccome mi ritroverò a breve con in mano un terreno molto grande, con un angolo di circa 50 metri quadri da coltivare, volevo sapere se c’è quealche libro valido sulla coltivazione invernale e ovviamente estiva che spiega bene tutto in quanto sono un contadino apprendista e sarò da solo….ho la passione ma non l’esperienza…..eventualmente... [Per saperne di più]

Giardino&OrtoTerapia – Coltivando la terra si coltiva anche la felicità

Se state per partire, ma lasciate a malincuore il vostro orto o giardino, eccovi un libro da mettere in valigia che vi aiuterà a  colmare il vuoto dell’abbandono. “Giardino e Ortoterapia – Coltivando la terra si coltiva anche la felicità” è un libriccino nella forma, ma non nel contenuto. “Pia Pera, scrittrice e giardiniera appassionata, racconta come riconnettersi alla rete della vita, ristabilire il corpo a corpo... [Per saperne di più]

Farm City, un libro per contadini urbani irriducibili

Dedicato a tutti i cittadini dall’animo agricolo, a tutti coloro che credono che la città possa accogliere un nuovo modo di sentire: più verde, più umano, più arcaico. Il libro di Novella Carpenter “Farm City – L’educazione di una contadina urbana” ci racconta le mille vicissitudini di chi, testardo come un mulo, ha deciso di piegare la città alle esigenze di una improbabile fattoria cittadina, di chi ha saputo trasformare... [Per saperne di più]

Un libro per scoprire (e non fare scomparire) i frutti antichi

Renetta Grigia di Torriana, Diacciata, Limoncella, Calvilla Bianca, Rosa in Pietra, Muso di Bue…Sembra una filastrocca, invece sono solo alcune delle moltissime di varietà di mela che non conosciamo o abbiamo sentito soltanto nominare, ma che difficilmente avremo modo di assaggiare. Il motivo è che “purtroppo negli ultimi decenni…della nostra straordinaria coltivazione di mele è rimasto ben poco, se si pensa che il 77% dell’attuale... [Per saperne di più]