Impariamo a riconoscere e mangiare i fiori più semplici, da raccogliere nei campi o seminare nell’orto

Silene In questo periodo a cavallo tra il cavolo e il pomodoro. In questa terra di mezzo tra orto invernale e orto estivo, dove giusto qualche fava ci viene in aiuto, perché non approfittare delle piante spontanee che in questo periodo abbondano in ogni angolo incolto? In verità alcune sono seminate e coltivate volutamente anche nell’orto e nel giardino perché sono belle, buone e  contribuiscono ad allontanare i parassiti dall’orto, come nel... [Per saperne di più]

Germineranno mai i semi della borragine, ricoperti in terra, con un’aratura?

Buongiorno, vorrei cortesemente sapere un’informazione riguardo la semina di borragine; ho seminato in pieno campo circa un ettaro di terreno, con un sesto di impianto di due metri tra filari e venti centimetri tra semi. Per paura che i semi diventassero cibo per uccelli, ho arato in prossimità della semina andando a ricoprire con il solco di terra tutti i filari seminati. Alcuni dicono che essendo ricoperti da troppa terra non spunteranno... [Per saperne di più]

Che malattia è la peluria bianca sulle piante di borragine?

Salve, vivo a Roma dove coltivo un orto. Cambio spesso coltivazioni, ho due balconi uno lungo circa 9 mt esposto a nord est e l’altro esposto a sud ovest. Vari anni fa coltivavo prezzemolo e rucola che diventavano splendidi verso natale. Ora sto cominciando a disporre di prezzemolo che si fa strada tra molta erba parietaria che sto mangiando spesso, dietro consiglio di un esperto di erbe spontanee. Per due o tre anni ho avuto a disposizione... [Per saperne di più]

I fiori commestibili. B come basilico, borragine, begonia, bocca di leone

Riprendiamo il discorso sui fiori commestibili! Ed eccoci alla B. ∫ come basilico, begonia, bocca di leone, borragine. E proprio parlando di borragine vorrei fare un inciso: la borragine è una pianta che cresce allo stato spontaneo un po’ ovunque, in questo periodo i suoi fiori blù occhieggiano su qualsiasi scarpata, prato o bordo di strada. Tuttavia è una pianta che è possibile coltivare facilmente, e molti lo fanno. Questo per dire che... [Per saperne di più]

Borragine, mettiamo il suo blù nell’orto e nel piatto

La borragine (Borago officinalis) era molto diffusa in passato negli orti e nei giardini: se ispezioniamo nei nostri ricordi ritroveremo sicuramente il suo blù da qualche parte. Dopo un momento di declino, adesso sta tornando fortunatamente alla ribalta, grazie all’uso diffuso che se ne fa in cucina: i suoi fiori donano un buon sapore di fresco alle insalate, i germogli più teneri sono ottimi come verdura cotta e tutta la pianta va benissimo... [Per saperne di più]