Scegliere gli ortaggi giusti non dipende solo dal proprio gusto alimentare, ma anche dalla disponibilità di spazio e di esposizione o dal tipo di terreno. La stessa volontà di avere un orto più o meno ornamentale può guidare la scelta. E’ bene comunque cominciare con ortaggi semplici come lenticchie e fagioli, sedano, carote e lattughe. Ricordatevi che non esiste ortaggio che cresce in perfetta solitudine e abbandonato a se stesso. Va controllato quotidianamente per scoprire le prime avvisaglie di malattie e attacchi di parassiti, l’annaffiatura deve essere costante come pure i trapianti e le rinvasature. Insomma, nessuna difficoltà ma un minimo di impegno che sarà generosamente ricompensato.

Ecco quali sono gli ortaggi da coltivare per avere verdure fresche anche in inverno

L’inverno è nemico dell’orto? Non per forza. La neve come abbiamo visto fa del bene all’orto, ma è indubbio che l’orto in inverno è più povero: gli ortaggi invernali sono pochi e se vogliamo raccoglierli dobbiamo pensarci in anticipo. Quali sono gli ortaggi che possiamo... [Per saperne di più]

Tecniche e consigli per la semina autunnale delle fave

Novembre è il mese in cui l’orto si svuota: tanti ortaggi sono arrivati a fine ciclo e hanno lasciato l’orto spoglio, dove i cavoli ‘regnano sovrani’. Quindi è il momento di passare all’azione e riempire i buchi con la semina delle fave per ottenere raccolti precocissimi.... [Per saperne di più]

Come e quando seminare e coltivare gli spinaci invernali

Appena il termometro inizia a scendere è il tempo di seminare gli spinaci invernali! Guardatevi in giro e se vedete qualche parcella vuota, anche se appena liberata da qualche vecchio ortaggio, non esitate a riempirla di spinaci. Gli spinaci resistono bene al freddo e si adattano... [Per saperne di più]

Come coltivare e curare l’estivo e rinfrescante cetriolo

Ho cercato e ricercato su InOrto un post sul cetriolo e non l’ho trovato! E mi sono chiesta come sia possibile che non mai abbia parlato di questo ortaggio! Quindi con l’intento di porre subito rimedio a questa mancanza ecco qua tutto (o quasi) quello che occorre sapere per coltivare... [Per saperne di più]

Coltiviamo i fagiolini per avere raccolti facili e abbondanti per tutta l’estate

Il fagiolino (Phaseolus vulgaris) è un ortaggio facile, facile adatto anche per ortolani alle prime armi. Si semina direttamente a dimora (in piena terra nell’orto) da aprile ad agosto, per dirla come i contadini di una volta: “dal centesimo giorno dell’anno (il 10 aprile)... [Per saperne di più]

Coltiviamo il bellissimo alkekengi, una bacca d’oro in una lanterna cinese

Difficile trovare una pianta commestibile più curiosa dell’alkekengi: sia per nome che per aspetto è tra le più originali! La Physalis alkekengi appartiene alla famiglia delle solanacee, come i pomodori, le patate, i peperoni, le melanzane e molti altri ortaggi, ma i suoi piccoli... [Per saperne di più]

Seminiamo l’estivo e colorato peperone a fine inverno, ma aspettiamo la mite primavera per trapiantarlo nell’orto

Il peperone dolce (Capsicum annuum) è il frutto estivo per eccellenza: rosso, giallo, carnoso, solo a ricordarlo fa venire caldo. Eppure si semina in inverno, ma non certamente all’aperto! Dovremo aspettare il tepore primaverile per poterlo trapiantare in esterno nell’orto,... [Per saperne di più]

Ecco come e dove seminare il prezzemolo a fine inverno

Liscio o riccio l’orto non può fare a meno del prezzemolo! E la fine dell’inverno può essere un un buon momento per la semina se prendiamo qualche precauzione in più. Guardiamo come fare per non sbagliare. Terreno – Per prima cosa prepariamo bene il terreno, che dovrà... [Per saperne di più]

Coltiviamo i facili e adattabili Sedum commestibili dove la vita sembra impossibile

Sedum rupestre Dove quasi tutte le piante si rifiutano di vivere, loro non solo sopravvivono, ma vivono alla grande! Stiamo parlando dei Sedum, piante succulente adatte a vivere in ambienti estremi, luoghi dove la terra è poca, povera e arida. Potremmo definirle piante masochiste,... [Per saperne di più]

Come a coltivare la dolce e invernale pastinaca

In estate si sprecano gli ortaggi da raccogliere, ma l’orto invernale si sa che è più avaro! Eccovi allora un ortaggio da raccogliere con il freddo, anzi con il freddo diventa più dolce e gustoso, perché le basse temperature aiutano i carboidrati presenti nella sua radice a... [Per saperne di più]