Consigli utili per la coltivazione della zucchina

zucchiTogliere o non togliere i primi zucchini…questo è il dilemma! Sembra abbastanza unanime il consenso a staccare i primi zucchini che crescono precocemente sulla pianta. Sacrificare due o tre zucchini su una giovane pianta significa evitare l’ingiallimento delle foglie e ottenere frutti più grossi e numerosi dopo.

Sembra strano eppure è così, perché se la pianta trova le giuste condizioni di crescita (umidità, fertilità, temperatura) tende e a fruttificare presto, addirittura quando è ancora troppo giovane, e se lasceremo sviluppare i piccoli zucchini la pianta, non ancora robusta a sufficienza, perderà energia e tenderà a debilitarsi.

Quindi seppure molto a malincuore in questi casi conviene togliere i primi frutticini con un taglio netto alla loro comparsa. Questo significherà tardare il raccolto solo di otto giorni, ma in compenso sarà più sano e numeroso. Sta a voi giudicare se la pianta è pronta o meno a fruttificare, a seconda delle dimensioni e della vigoria.zucchivaso

Tuttavia vi ricordiamo quali sono gli accorgimenti utili da effettuare prima del trapianto affinché le zucchine crescano sane e robuste:

– arricchire il terreno con sostanza organica

– non ripiantare le zucchine nello stesso terreno prima di due anni

– nelle stagioni precedenti alla semina coltivare in quella particella delle leguminose che hanno proprietà fertlizzanti.

Ricordatevi di scavare un piccolo cratere intorno alla pianta in modo che l’acqua si raccolga alla base e non ruscelli via. Il diserbo sarà utile solo durante la prima fase di crescita, perché in un secondo tempo la pianta sarà così robusta da farsi spazio da sola.

Se volete fare dei trattamenti contro i parassiti e contro i funghi, limitatevi ad un trattamento di rame o poltiglia bordolese quando la piantina ha almeno quattro foglie e una spolveratina di zolfo 20 giorni dopo, per scongiurare l’attacco dell’oidio (la famosa patina bianca che ahimè si presenta purtroppo spesso sulle zucchine). Stop. Quando la raccolta sarà al termine lo oidio si ripresenterà ma a quel punto conviene lasciare perdere perché sarà quasi impossibile da debellare e non varrà la pena accanirsi!

foto di Amanda Slater e di Miia Sample da flickr

Commenti
6 Commenti a “Consigli utili per la coltivazione della zucchina”
  1. Cristian scrive:

    Grazie e complimenti per il Vostro sito! Consigli sempre utili e articoli scritti in modo eccellente!
    (Cristian)

  2. Gilberto Randi scrive:

    Buona sera,
    E’ necessario effettuare questa operazione anche per la varietà ” Zucchetta da pergola (Lagenaria longissima) nota anche come zucca serpente di Sicilia”??

    Grazie mille per le vostre risposte!
    (Gilberto)

    • Stefano Pissi Stefano Pissi scrive:

      Ciao Gilberto,
      ci sfugge l’operazione, a quale ti riferisci precisamente?
      Salute e buon orto.

      • Gilberto Randi scrive:

        Credo che ci sia un bug nel sito, poichè tutte le volte che premo il tasto “rispondi” non mi fa inserire un testo e tutte le volte devo lasciare un commento nuovo.
        Mi riferivo al fatto di togliere i primi frutti come citato nelle prime righe di questo articolo.
        (Gilberto)

        • Stefano Pissi Stefano Pissi scrive:

          Ciao Gilberto,
          nella coltivazione delle zucchine è normale che la produzione dei primi frutti non arrivi a sviluppo completo, ma è la pianta stessa che li abbandona nella crescita.
          Grazie per la segnalazione sull’eventuale BUG…anche il sito puù avere i suoi insetti predatori!!!
          Salute e buon orto.

Lascia un commento