Come annaffiare la salvia e il rosmarino?

Ho un balcone molto soleggiato, soprattutto in primavera e in estate. Lavoro come impiegata e mi piace avere, anche se in poco spazio, piante aromatiche e qualche fiore, ma non posso dire di essere esperta…

Ho un vaso grande con una grande pianta di rosmarino (acquistata da un fiorista) ma il suo colore è spento. Nello stesso vaso, avendo ancora spazio ne ho inserita una più piccola (vaso 14 in origine). Questa da sotto è secca mentre sopra è ancora bella verde. Il mio problema è che non riesco a capire quando devo bagnarla. Ho anche un vaso di salvia, vaso 25 circa esposto al sole. La bagno ogni giorno perchè la sera la vedo con le foglie basse ma perchè le foglie più grandi non sono del loro bel colore verde salvia ma quasi bianche? E’ il sole che le scolorisce?

Grazie in anticipo per un Vs. consiglio

(Annalisa-Brescia)

Cara Annalisa, quasi tutte le aromatiche richiedono poca acqua, ma soprattutto odiano i ristagni idrici, ovvero le radici sempre nell’acqua, cosa che spesso succede se annaffi le piante ogni giorno e queste hanno un sottovaso che tu non svuoti. L’acqua va somministrata ogni volta che vedi la terra del vaso secca, non solo in superficie, ma anche toccando con un dito un centimetro sotto.

Se il vaso è piccolo il terreno si asciugherà più in fretta.

Questi sono i soli consigli che dovrai seguire. Il sole non dà certamente fastidio né al rosmarino né alla salvia,  ma un’annaffiatura sbagliata sì.

Un’errata irrigazione potrebbe avere comportato l’aggressione di qualche parassita: controlla bene le foglie: se le decolorazioni strane sono accompagnate da piccoli puntini potrebbe trattarsi di ragnetto rosso.

A quel punto dovrai somministrare un antiparassitario. In quel caso riscrivimi! Ciao!

Lascia un commento