Come allontanare le formiche dal frutteto?

Antonio Panzone (www. taurasi.org) docente di Lettere in pensione, tra le mie pubblicazioni una riguarda ricette per un anno (titolo: Taurasi, villaggio d’Europa), inserite in tradizioni e cultura del mio paese Taurasi (AV).Il mio paese è famoso per l’aglianico Docg e l’agricoltura di casa.

Come si fa a tenere lontano le formiche dalle piante da frutta?

(Antonio – Taurasi)

Ciao Antonio, ho voluto pubblicare per intero il tuo profilo perché fa trasparire le tue passioni e l’amore evidente che hai per la tua bellissima terra e il tuo paese. In più devo dirti che in casa siamo tutti appassionati dell’aglianico.

Ma adesso veniamo alle formiche che assalgono i tuoi alberi da frutto e talvolta (ahimè) anche i miei. Per prima cosa dobbiamo capire che una pianta più è sana e vigorosa e meno viene assalita dalle formiche. Quindi chiediti se il tuo terreno è stato ben concimato e se le tue piante hanno acqua a sufficienza. Inoltre teniamo conto che dove ci sono le formiche spesso ci sono anche gli afidi che producono la melata di cui le nostre nemiche sono ghiotte, in quel caso occorre eliminare ambedue i problemi (per gli afidi guarda il post sul macerato d’ortica).Per prevenire l’insorgere di problemi in genere ai miei frutti non faccio mancare un trattamento con olio bianco e poi un altro successivo a base di rame (poltiglia bordolese) per proteggerli dalle malattie fungine.

Se anche la prevenzione non fosse sufficiente eccoti alcune soluzioni assolutamente naturali per combattere i nostri minuscoli ma fastidiosissimi nemici. Per prima cosa puoi provare con del collante da mettere a fascia sul tronco dell’albero, oppure anche con del grosso nastro adesivo usato al contrario. Poi prova a piantare nel frutteto menta e lavanda il cui profumo risulta sgradito alle formiche, oppure metti della polvere di cannella o del peperoncino alla base della pianta. Altro rimedio sembra essere il sigaro. Sigaro? Hai capito bene: devi mettere a macerare un sigaro in quattro o cinque litri d’acqua per una settimana e poi irrorarlo sui tuoi alberi. Non sarà definitivo, ma per un pò le terrà lontane. Altri dicono di usare la tecnica del diversivo e di mettere una spugna inzuppa di acqua zuccherina lì vicina, così le formiche andranno lì. Ma non ci scommetterei.

Adesso credo che questa estate le formiche a Taurasi avranno vita dura.

Commenti
4 Commenti a “Come allontanare le formiche dal frutteto?”
  1. Antonio Panzone scrive:

    Ciao Nara,
    l’idea che tu offri l’occasione a chi con virgiliano amore si avvicina alla campagna, e in parte all’orto, è validissima e, se l’orto viene gestito con competenza, dà anche dei risultati economicamente interessanti. A tale proposito grazie al tuo sito almeno per il momento ho risolto il problema delle formiche e mi sono anche meglio documentato in merito alle lumache. Tante volte piantando l’insalata e altri ortaggi, dopo alcuni giorno ho trovato le piantine divorate dalle lumache. Un osservatorio non è altro che fornire delle risposte ai miei dubbi in materia. Oltre alla curiosità culturale, è con questo sentimento che ti ho subito chiesto di iscrivermi al tuo sito. Con stima Antonio

    • nara marrucci nara marrucci scrive:

      Grazie Antonio per la tua stima e grazie anche alle formiche, perché ci hanno dato modo di conoscerci. Un saluto e a presto Nara

  2. Sabina scrive:

    Ciao a tutti!! Il mio adorato orto, che il mio compagno mi ha aiutato a costruire e che ha anche un nome “Orto Principessa”, e’ invaso dalle formiche…ora vi racconto come..
    Si tratta di formiche di medie dimensioni che costruiscono alla base della pianta dei formicai di terra umida che si ergono x alcuni cm lungo il fusto/stelo di zucchini,insalata,carciofi, spinaci, bietola etc…
    Ho provato repellenti dai più naturali ad alcuni chimici ma non troppo nefasti…NULLA. Le piantine restano piccole, le loro foglie ingialliscono, sono mangiucchiate…

    • nara marrucci nara marrucci scrive:

      Ciao Sabina, ho appena dato una risposta ad Eros che aveva lo stesso tuo problema: le formiche. Anche lui piuttosto provato dalla lotta estenuante e al tempo stesso infruttuosa. Ti consiglio quindi di leggere i rimedi contro le formiche che ho già suggerito a lui, li puoi trovare a questo link come commento al post sull’uso dell’assenzio nell’orto.
      Spero possano esserti di aiuto e auguri per il tuo ‘Orto Principessa’! E’ un nome bellissimo e non potrà che essere un successo…

Lascia un commento


9 - uno =